Asociación de Museos Marítimos del Mediterráneo

La Asociación de los Museos Marítimos del Mediterráneo es una entidad con personalidad jurídica que reúne museos marítimos, instituciones gestoras de patrimonio y entidades culturales que actúan en el ámbito del patrimonio marítimo de la cuenca del Mediterráneo.

Preservación y difusión

Patrimonio y cultura marítimos

Instituciones del Mediterráneo

 

 

Heritage, Culture and Tourism: Policy and Practice for Maximising Benefits

... index.php?option=com_content&view=article&id='.$id

+
Heritage, Culture and Tourism: Policy and Practice for Maximising Benefits
close

Public Administration International organises a one week duration study programme from the 1st to the 5th of June targetted at gaining insights into how heritage, culture and tourism contribute to economic development and to engage in dialogue with officials and experts with responsibilities in this field. See brochure and further information. 

Colori e simboli delle barche siciliane

... index.php?option=com_content&view=article&id='.$id

+
Colori e simboli delle barche siciliane
close

Cari amici,

venerdì 8 Aprile alle ore 17:00 invitiamo tutti al secondo appuntamento del circolo di incontri Paesaggi Culturali che il Museo organizza per il 2016: Colori e simboli delle barche siciliane. Conversazione di federica Valenti che descrive usi e costumi dei pescatori della Sicilia, con particolare riguardo ai riti legati alle pratiche di lavoro, alle decorazioni pittoriche delle barche, al significato di particolari simbologie figurative e ai soggetti raffigurati nelle tavolette votive in ricordi di scampati sinistri in mare.

Cordiali saluti, lo staff del Museo della Marineria di Pesaro.

 

AMMM becomes ICOM member!

... index.php?option=com_content&view=article&id='.$id

+
AMMM becomes ICOM member!
close

The ICOM Congress took place this year 2016 in Milan. As programmed the Executive Council met to discuss different matters related with the entity and its members. AMMM requested to become member as an Affiliate Association. To introduce AMMM, President Maria Paola Profumo gave a presentation during the ICOM Congress and following votation of ICOM Executive, AMMM became formally Affiliate Member of ICOM.

Next step will be to form part of the Regional Museums Committee of ICOM, which will most probably be approved soon. This way AMMM will be able to participate in discussions related to regional museums.

In memoriam: Predrag Matvejević

... index.php?option=com_content&view=article&id='.$id

+
In memoriam: Predrag Matvejević
close

"L'AMMM si associa al messaggio di UNIMED, con cui da anni collabora, per ricordare un grande scrittore, Predrag Matvejević, che con, e non solo, ha descritto magistralmente il Mare Nostrum"

AMMM joins the message of UNIMED, with whom collaborates for several years now, in remembrance to the great writer Predrag Matvejević, author of “Breviario Mediterraneo” who so masterfully described the Mare Nostrum.

Messagio di / message by prof. Franco Rizzi, Segretario Generale UNIMED

Cari colleghi, cari amici,

purtroppo il giorno 2 febbraio è venuto a mancare un amico, Predrag Matvejević.

Un collega, un amico e uno scrittore. Ha sostenuto l’UNIMED sin dalla sua fondazione e ne ha capito sin da subito l’importanza e la visione.

Infaticabile conoscitore del Mediterraneo, curioso per natura e cosmopolita per esperienza, mi piace ricordarlo citando una pagina del suo capolavoro “Breviario Mediterraneo”:

Talvolta tutti i mari sembrano uno solo, specie quando la traversata è lunga; talvolta ognuno di essi è un altro mare. Il Mediterraneo è a un tempo simile e in altro diverso a sé stesso.

Partiamo per esempio dall'Adriatico, dalla sua sponda orientale. La costa settentrionale, da Malaga al Bosforo, è più vicina e accessibile a chi si muove da qui. Sulla sponda meridionale, da Haifa a Ceuta, ci sono meno golfi e porti. Girando per le isole, ho cercato di scoprirne le somiglianze e le diversità. Ho avuto modo di raffrontare la Sicilia e la Corsica, Maiorca e Minorca. Non sono sceso a terra dappertutto. Mi sono fermato soprattutto alle foci dei fiumi. E difficile conoscere l'intero Mediterraneo.

 Alcuni naviganti prima o poi tornano, gli altri partono per sempre. Si distinguono le navigazioni dopo le quali guardiamo le cose in modo differente, in particolare quelle dopo le quali vediamo diversamente anche il nostro passato, e persino il mare. Tali percorsi stanno all'inizio e alla fine di ogni racconto sul Mediterraneo.

Il mare e la sponda, le isole nel mare e i porti sulla sponda, le immagini che ci offrono gli uni e gli altri cambiano nel corso dei peripli e durante gli approdi. Il Mediterraneo rimane lo stesso, noi invece no.

 

2ª Giornata di studio per lo Sviluppo della Rete del Mare in Campania. Musei, Istituti e Luoghi della Cultura
close

Questo il titolo della Giornata di Studio, promossa dalla Regione Campania, Direzione Generale “Politiche Culturali e Turismo” - Unità Operativa Dirigenziale “Promozione e Valorizzazione di Musei e Biblioteche”, che si terrà a Napoli mercoledì 29 novembre 2017 dalle ore 10.30 presso il Centro Studi Tradizioni Nautiche (CSTN) Lega Navale Italiana – Sezione di Napoli, in Via Acton, giardini del Molosiglio nr. 3.

L’evento vuol essere il momento conclusivo di un progetto di ricerca e valorizzazione del patrimonio culturale marino e marittimo campano, nato da  un'indagine partita  nel 2009 per conto dell'allora Settore Musei e Biblioteche - oggi UOD “Promozione e Valorizzazione di Musei e Biblioteche” - conclusasi con la pubblicazione di un catalogo fotografico delle realtà museali campane, dal titolo "Il Mare in Mostra", e proseguita nel 2016 e 2017.  

La Giornata di studio punterà i  riflettori  sulle potenzialità offerte da una piattaforma di lavoro comune sia sotto il profilo della collaborazione scientifica e condivisione delle risorse culturali che della promozione turistica del territorio e della comunicazione con la comunità locale.

 L'obiettivo è mettere in comunicazione musei, biblioteche, centri di ricerca e tutti gli altri enti della Campania, la cui attività sia in qualche modo legata al mare, perché facciano veramente rete tra di loro e possano finalmente promuovere e valorizzare l'immenso patrimonio di conoscenze diffuse lungo la linea di costa campana.

A tal fine verrà presentata un’immagine coordinata per la Rete del Mare ed il sito web di progetto, nel quale confluiranno, tra l’altro, i dati risultanti dall’indagine effettuata.

I lavori si apriranno alle 10,30 con i saluti del Direttore Generale della D.G. “Politiche Culturali e Turismo”.Rosanna Romano. Seguiranno i saluti di Daniela Villani, Delegata al Mare del Comune di Napoli e di Anna Imponente, Direttore del Polo Museale della Campania.

Anita Florio, Dirigente della Regione Campania - UOD “Promozione e Valorizzazione di Musei e Biblioteche”, introdurrà la tematica oggetto della Giornata di Studio. mentre l’incontro sarà moderato da Gherardo Mengoni, scrittore e cultore della Storia del Meridione d’Italia.

I lavori proseguiranno con l’intervento di Maria Paola Profumo -  Presidente  di AMMM - Associazione Musei Marittimi del Mediterraneo, che illustrerà la raccolta di Buone Pratiche attraverso la Carta del Mare ed il prossimo Forum AMMM, in programma  a Napoli nel mese di giugno 2018.

Marianella Pucci, Coordinatrice ICOM per la Campania, analizzerà i risultati dell’indagine su musei, istituti culturali, centri di ricerca e naturalistici campani legati al tema del mare, condotta nell’ambito del progetto “Rete del Mare”.

I lavori riprenderanno nel pomeriggio con l’intervento del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale Pietro Spirito inerente il progetto del Museo del Mare e delle Migrazioni del Porto di Napoli.

Tra i relatori Antonio Mussari, Direttore Museo del Mare di Napoli, Pietro Di Lorenzo, Coordinatore scientifico del Sistema Museale di Terra di Lavoro, primo sistema museale della Regione Campania.

Seguirà una sessione di lavoro partecipata, con l’intervento di Federico Lomolino, Regione Campania – UOD “Promozione e Valorizzazione di Musei e Biblioteche”. I lavori saranno conclusi da Antonio Riccio, progettista e curatore del progetto “Rete del Mare in Campania”, che presenterà il sito web di progetto http://www.laretedelmare.it/e le potenzialità offerte da questo strumento.

Programma

 

 

 

 

Partecipa alla Carta del Mare!

... index.php?option=com_content&view=article&id='.$id

+
Partecipa alla Carta del Mare!
close

La Presidente del AMMM

vi invita a partecipare o a rinnovare la vostra adesione alla Carta del Mare, strumento utile per riconoscere valutare  e condividere  le vostre buone pratiche  in 7 aree: CULTURA, AMBIENTE, ACCOGLIENZA, LAVORO, INNOVAZIONE, RELAZIONI E CATENA DI FORNITURA.

 

Se avete già partecipato alla Carta del Mare nel 2016, quest'anno rinnovare l'adesione  è semplice: tramite il portale www.cartadelmare.it,  si accede e si aggiorna la Carta compilata nel 2016 con i progressi fatti e  si propongono le Buone Pratiche relative all'anno in corso, che si   riferiscono in particolare all’ Innovazione:

l'aggiornamento tecnologico sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale, per diffondere cultura offrire servizi e prodotti in modo efficace ed efficiente.

 

L’adesione è volontaria e gratuita e ogni aderente valuta le sue buone pratiche, dandosi un punteggio: 5 punti in caso di buona pratica in fase di realizzazione, 10 punti in caso di buona pratica adottata.

 

 Il termine per la presentazione della Carta del Mare 2017 è fissato all' 8 Dicembre 2017.

L’evento annuale di chiusura è,come ogni anno ,a metà dicembre .E’ un’opportunità per i partecipanti di conoscersi e di pianificare insieme azioni future.

Il Mu.MA promuove la Carta del Mare sui principali siti e social e si è presenti sul portale della Carta del Mare con il link al proprio sito e articoli dedicati

 

Per info:

Marina Mannucci Esta dirección de correo electrónico está siendo protegida contra los robots de spam. Necesita tener JavaScript habilitado para poder verlo. tel. + 39 010 2512435 

Giovanna Rocchi Esta dirección de correo electrónico está siendo protegida contra los robots de spam. Necesita tener JavaScript habilitado para poder verlo. tel + 39 010 2514760 (info  registrazione portale Carta del Mare)

Normal 0 14 false false false IT ZH-CN X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";} Danila Ceva Esta dirección de correo electrónico está siendo protegida contra los robots de spam. Necesita tener JavaScript habilitado para poder verlo.  cell. + 39 347 4198536

Nasce il Museo Navigante!!

... index.php?option=com_content&view=article&id='.$id

+
Nasce il Museo Navigante!!
close
L'AMMM Associazione Musei del Mare del Mediterraneo assieme al Mu.Ma Istituzione Musei del Mare di Genova e il Museo della Marineria di Cesenatico hanno accolto la proposta dell’associazione La Nave di Carta di realizzare una iniziativa itinerante di sensibilizzazione e di relazione denominata IL MUSEO NAVIGANTE.
 
Il Museo Navigante costituisce una rete dei Musei del Mare e della Marineria d'Italia e salpa oggi Giovedì 7 Dicembre 2017 con il sito online www.museonavigante.it

Fanno parte della rete cinquantotto musei del mare e della marineria dove l'obiettivo comune è valorizzare il patrimonio culturale marittimo italiano.

Sul sito www.museonavigante.it potrete trovare le schede dei musei del mare italiani. Regione per regione, le schede informative raccolgono notizie sui tesori e sulle memorie custodite.

A gennaio 2018 inoltre, con l’inizio dell’Anno del patrimonio culturale Europeo, salperà, la goletta Oloferne: farà rotta dall’Adriatico al Tirreno con tappe in tutte le regioni costiere per arrivare infine a Sète, nel Golfo del Leone in Francia, in occasione della manifestazione Escale à Sète. Qui saranno rappresentati tutti i musei marittimi italiani aderenti alla rete.